Il Mar Morto

Il Mar Morto

Il Mar Morto (in ebraico letteralmente mare del sale) è propriamente un lago situato tra Israele e la Giordania, che per migliaia di anni ha raccolto le acque del fiume Giordano, del fiume Arnon e di altri corsi d'acqua di minore importanza. Chiamato anticamente "Asfaltide" il mar Morto si trova nella depressione più profonda della Terra all'elevazione di 413 metri sotto il livello del mare. Lungo 76  km e largo 16 ha una superficie di 650  km². L'acqua è troppo salata e per questo non ci sono pesci, né alghe. Da qui il nome mar Morto.

Ha una salinità media di 365 g/l di acqua (contro una media di 35 g/l di acqua degli oceani). Grazie all'elevata salinità, che raggiunge la saturazione nella parte sud, meno profonda e quindi più esposta all'evaporazione solare, le acque del Mar Morto vengono usate per la produzione di cloruro di potassio sia da società israeliane che giordane. Poiché le acque sono anche ricche di bromo e magnesio, anche questi elementi vengono estratti. L'estrazione viene fatta prevalentemente dalle saline che trovano all'estremità meridionale. L'acqua del Mar Morto è talmente salata da permettere a chiunque di galleggiare senza problemi.

Le acque del Mar Morto sono conosciute fin dai tempi dei Romani per le loro qualità curative.

Gallery